FORUM A.I.K.

Aphanius fasciatus

Offline attilio

  • *
  • 183
  • 1
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 247
Aphanius fasciatus
« il: 22 Giugno, 2014, 13:35:52 »
Finalmente li abbiamo (ha) trovati.

Un amico nell'oristanese ha trovato una zona dove nei giorni scorsi ne ha osservato una quantità innumerevole, in serata vedrà qual'è la situazione e ne preleverà qualche esemplare.

Si tratta di pozze costiere, quindi con salinità abbastanza elevata, l'unica informazione che mi ha dato è che la temperatura dell'acqua in cui erano un paio di giorni fa era attorno ai 30°C

ho a disposizione, ben mature, una vasca da meno di 20 litri con acqua a 15 gr./litro di sali marini (ci tengo tre brachigobyus nunus) e una vasca dolce da circa 30 litri nella quale non avrei problemi ad aggiungere sale ma è un po' piantumata e mi spiacerebbe bruciare le piante.

L'amico mi ha parlato di abbondante vegetazione nella zona di una pianta "simile alla vallisneria nana" il che mi fa pensare che la salinità non dovrebbe essere così elevata... che faccio? Aspetto e analizzo l'acqua del trasporto correggendo nel caso "al volo" quella della vasca dolce o faccio un'ambientazione lunga verso il dolce (o verso il salmastro)... ho letto la completa scheda di Filippo ma, come capita di sovente con questi pesci, le caratteristiche chimico/fisiche dell'acqua sono le più varie.

Ho anche una vasca un po' particolare, da 60 litri, con acqua a pH 8,5 ma conducibilità circa 160 (è in attesa da mesi di un gruppo di dennerli mai arrivato :( )

Per il momento grazie e ...vi terrò aggiornati!
Homines dum docent discunt

Offline Filippo

  • *
  • 3260
  • 4
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 179
  • Località: Masera' di Padova
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #1 il: 22 Giugno, 2014, 16:25:48 »
Per curiosità Attilio la località era già segnalata nella cartina dei fasciatus?


«Il bel tacer non fu mai scritto»

Offline attilio

  • *
  • 183
  • 1
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 247
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #2 il: 22 Giugno, 2014, 19:32:56 »
una prima foto



certamente la presenza della Acetabularia mi fa pensare che la salinità deve essere elevata... temo che dovrò per il momento sfrattare i brachygobius ;)
Homines dum docent discunt

Offline Filippo

  • *
  • 3260
  • 4
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 179
  • Località: Masera' di Padova
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #3 il: 23 Giugno, 2014, 12:00:22 »


Sinceramente non ho esperienza con gli aphanius. Stefano Danilo e Daniele sicuramente potranno aiutati.

Stefano accennava al fatto che ci vuole acqua salata all'inizio!!! Ci vuole tempo per farli adattare
(settimane)!!!
 E sicuramente meglio vasca da 60 litri.

Inviato dal mio Xperia U utilizzando Tapatalk



«Il bel tacer non fu mai scritto»

Offline attilio

  • *
  • 183
  • 1
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 247
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #4 il: 23 Giugno, 2014, 13:45:37 »
Al momento li metterò nella vaschetta da 20 perchè in quella da 60 ci sono piante etc... ma la riallestisco per loro, tanto alle dennerli ci ho rinunciato :(

Come funzionerà un filtro ad aria in vasca salmastra?
Homines dum docent discunt

Offline Danilo

  • **
  • 150
  • 1
    • Mostra profilo
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #5 il: 23 Giugno, 2014, 14:54:35 »
bei pesciotti, non c'c'è che dire...  :)
come già detto da Filippo, andrebbero meglio nel 60 litri ma, potendo, meglio ancora in un bel vascone da 2-300 (o più), dato il carattere abbastanza vivace della specie.
Per la salinità, anch'io sospetto che siano stati pescati in acqua, se non proprio marina, comunque molto salata, il che richiederà un bel po' di adattamento a condizioni di salinità un po' meno spinte, per il resto credo che non avrai grossi problemi ad adattarli ad accettare cibo anche secco, in genere gli Aphanius lo accettano bene ed i selvatici sono ancor meno schizzinosi.
Per il filtro ad aria non ci dovrebbero essere problemi (se non per il fatto che se metti molti pesci rischi di essre sottodimensionato), poi che dire ancora: mop a volontà e controlli frequenti perchè la specie ha un po' di tendenza a mangiarsi le uova (direi specialmente se sono in tanti in vasca relativamente piccola), cambi d'acqua regolari come al solito e... buone riproduzioni!

Offline attilio

  • *
  • 183
  • 1
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 247
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #6 il: 23 Giugno, 2014, 15:32:02 »
OK, ho portato la salinità della vasca "d'attesa" a 20 grammi/litro, la cattura non è avvenuta in mare e non credo che si debba arrivare a valori "marini", comunque l'ambientamento sarà lungo e controllerò i valori dell'acqua di cattura. Pensavo poi di attrezzare il 60 litri e vedere come si comportano. Partire con un 300 mi sembra, al momento, esagerato ma magari potrà essere fatto se e quando passeranno in acqua dolce.
Un gruppo minimo da quanti esemplari è bene che sia formato e in che rapporto maschi/femmine?
Homines dum docent discunt

Offline Filippo

  • *
  • 3260
  • 4
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 179
  • Località: Masera' di Padova
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #7 il: 23 Giugno, 2014, 16:43:00 »
Ma sono fiori quella della pianta in acquario?


«Il bel tacer non fu mai scritto»

Offline Danilo

  • **
  • 150
  • 1
    • Mostra profilo
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #8 il: 24 Giugno, 2014, 16:52:42 »
In acqua completamente dolce non so se riuscirai mai a tenerli, li potrai tenere intorno ai 5-6 g/l ma di meno la vedo un po' difficile.
Un buon rapporto tra maschi e femmine è 1:2, 1:3 comunque è meglio... poi per quanti tenerne, in 60 litri io non metterei più di 2 o 3 maschi con 5-6 femmine, ma dipende moltissimo da come arrederai la vasca, ma temo che comunque il dominante renderà la vita un po' dura agli altri maschi.

Offline attilio

  • *
  • 183
  • 1
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 247
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #9 il: 24 Giugno, 2014, 17:58:46 »
@Filippo: non è una pianta ma un'alga

@Danilo: grazie; ho quasi convinto mia moglie a mettere (corridoio camere) una vasca per loro, alta capacità ma bassa e lunga (credo sia anche meglio) indicativamente 120x30x35 e la allestirò come se fosse un marino pur se con filtraggio "tradizionale", mi vorrei assestare su 8/10 grammi/litro per avere anche un minimo di vegetazione...
Homines dum docent discunt

Offline Filippo

  • *
  • 3260
  • 4
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 179
  • Località: Masera' di Padova
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #10 il: 24 Giugno, 2014, 20:32:45 »
Riesci a fare una foto più dettagliata?

Inviato dal mio Xperia U utilizzando Tapatalk



«Il bel tacer non fu mai scritto»

Offline Filippo

  • *
  • 3260
  • 4
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 179
  • Località: Masera' di Padova
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #11 il: 25 Giugno, 2014, 20:36:34 »
Cos'è successo alla foto?


«Il bel tacer non fu mai scritto»

Offline attilio

  • *
  • 183
  • 1
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 247
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #12 il: 29 Giugno, 2014, 05:43:02 »
La foto continuo a vederla, purtroppo c'è stato un problema di trasporto :( al momento ho solo una femmina anche se a breve ne avrò altri... nel pomeriggio se serve metto un'altra foto della acetabularia.
Homines dum docent discunt

Offline Filippo

  • *
  • 3260
  • 4
    • Mostra profilo
  • A.I.K. Numero: 179
  • Località: Masera' di Padova
Re: Aphanius fasciatus
« Risposta #13 il: 04 Luglio, 2014, 06:28:10 »
Trasporto ? Pensavo fossero da te


«Il bel tacer non fu mai scritto»